SEO: partire dalla realizzazione del sito

Che cos’è il SEO (o la SEO come alcuni dicono)? Perché è necessario oggi applicare tecniche di questo tipo, ma soprattutto quando bisogna iniziare?

SEO-realizzazione-sito SEO: dare importanza alla realizzazione del sito

La direzione verso cui si è dispiegato il modo di utilizzare la rete da parte degli utenti del web, attraverso una spinta sempre maggiore verso quelli che vengono chiamati “Social Network“, ha reso indispensabile indirizzare le proprie strategie di web marketing in tal senso.

Basta porsi una semplice domanda: come Oggi gli utenti del web effettuano la loro ricerca di informazioni?

La risposta è molto semplice: attraverso i motori di ricerca. Oggigiorno qualunque sia il tema di cui necessitiamo incontrare maggiori informazioni, addirittura la stessa ricerca di un marchio ben definito, risulta molto più semplice digitarlo direttamente in un motore di ricerca come Google, Yahoo, Bing e così via. La tendenza è quella di evitare di inserire il link di un sito web nella barra del browser anche se ne conosciamo l’indirizzo specifico: preferiamo digitare direttamente nei motori.

Risulta così inevitabile porsi un obiettivo: comparire nei risultati di ricerca attraverso l’utilizzo di tecniche SEO.

Il motivo per cui è necessario implementare una strategia di SEO nella realizzazione di un sito web prima e nel suo mantenimento e sviluppo poi è proprio questo: fare in modo di essere ottimizzati nei motori di ricerca, il che significa non soltanto far si che le pagine del sito web vengano indicizzate e riconosciute, ma che possano anche comparire fra i primi risultati di una ricerca da parte di un utente.

Il SEO serve a massimizzare la rilevanza che ha il sito sui motori di ricerca per aumentare il traffico di utenti che da questi possono arrivare.

In particolare, si tratta dell’ottimizzazione nei motori di ricerca affinché sia migliorato il posizionamento nel proprio sito tra i risultati che compaiono.

Risulta fondamentale dunque, in primis, che la realizzazione del sito stesso sia stata fatta seguendo i principi del SEO.

Infatti, in caso contrario, questo sarebbe il primo punto di declino per un sito internet. Spostare parte del budget pubblicitario sul SEO è una risposta naturale, tipica di un mercato maturo: l’alta concorrenza tra le aziende sta facendo aumentare il costo per click sulle keywords acquistate sui motori. E’ necessario chiedere al webmaster di implementare un sito “ottimizzato” per i motori di ricerca.

Concludendo, ricorda che per riuscire a sviluppare un sito in chiave SEO può aiutare molto la creazione dello stesso attraverso un programma CMS (Content management system).

In questo modo sarà possibile garantire un costante aggiornamento dei contenuti e una gestione più rapida in linea con i cambiamenti degli algoritmi della rete. Fra questi, ricordiamone il più famoso ed utilizzato: WordPress. Se vuoi fare un corso base per l’utilizzo di questo CMS, dai un’occhiata a WordPress 1,2,3; ti sarà utile.